La Grecia in tutto il suo Splendore

Grecia Cosa VedereCon le sue spiaggie bianche e infinite, il mare turchese e cristallino, un immenso patrimonio di archeologia e storia, un arcipelago di isole dove potersi perdere e un paesaggio splendido ad ogni passo, non a caso la Grecia era considerata la dimora degli dei. Facile da raggiungere partendo da qualsiasi località dell’Europa, questo paese non è solo una meta irrinunciabile per gli appassionati dell’arte, ma è uno dei paesi più affascinanti che si affacciano verso il Mediterraneo, e che offre ai visitatori la bellezza del mare e della natura, le testimonianze di una civiltà immortale, e l’allegria coinvolgente delle sue città, moderne, vivaci e animate ad ogni ora del giorno e della notte.

Dalle isole Cicladi a Creta, dal Peloponneso a Salonicco, da Corfu alle spiagge rivolte verso il Mar Egeo, tutta la Grecia è un trionfo di mare smeraldino, cielo azzurro, montagne e fiumi e, grazie al clima asciutto, al sole e al vento che non manca mai, è il luogo ideale per chi ama il mare, la vela e il windsurf.

Un viaggio in Grecia, qualunque sia il punto di arrivo, deve necessariamente includere Atene tra le sue tappe: suggestiva, vivace e coinvolgente, la capitale offre la splendida e incomparabile bellezza dell’Acropoli, dove, oltre a percorrere un viaggio nella storia, è possibile ammirare il panorama dell’intera città, il profilo montuoso del Peloponneso, il mare e le isole più vicine. Come suggerito da Visitare.pro, Atene non è solo storia antica, ma anche cultura, eleganza e vita mondana, locali alla moda, mercatini e l’atmosfera romantica dei vecchi quartieri.

Un’altra città da non perdere è Salonicco: seconda per vastità e importanza, ricca di arte e cultura, offre lo spettacolo delle opere di architettura bizantina, del vecchio quartiere turco con le sue moschee, dei resti romani e veneziani e delle testimonianze lasciate dalla comunità ebraica locale, che in passato animava la città.

Meta perfetta di chi ama il mare, l’isola di Creta possiede spiagge di sabbia candida e finissima, e un mare dai meravigliosi colori, ma non solo: sede dell’antica civiltà minoica, l’isola ospita il leggendario palazzo di Cnosso, la cui architettura a labirinto è stata resa celebre dalla mitologia greca.

Le isole Cicladi costituiscono una tra le mete più frequentate della Grecia, tanto da attirare ogni estate migliaia e migliaia di turisti affascinati dallo splendore del mare. Le più rinomate, e frequentate, sono sicuramente Santorini e Mykonos ma chi desidera la tranquillità può orientarsi verso quelle isole non ancora prese d’assalto. Una di queste è Milos, dove venne ritrovata la celebre statua di Venere: un’isola vulcanica dalla bellezza intensa, che offre oltre 100 chilometri di costa, tra spiagge candide, rocce e scogliere, oltre ad un importante sito archeologico.

Un’esperienza singolare, tra natura selvaggia e spiritualità, è la visita al monte Athos, uno dei luoghi più belli della Grecia, dove il tempo sembra essersi fermato, e il paesaggio non ha subito l’influenza del progresso. La particolarità di questo monte, sede di diversi monasteri gestiti da regole severe, è quello di non accettare più di dieci visitatori al giorno, e di vietare la presenza delle donne.

Tra tutte le isole greche, Zante si distingue per il patrimonio naturalistico che possiede: non solo spiagge, ma anche scogliere candide a strapiombo sul mare e boschi verdissimi, un vero e proprio tesoro, impreziosito da paesi pittoreschi e circondato da un’atmosfera leggendaria. Ai panorami eccezionali, dai promontori rocciosi alla vegetazione rigogliosa e selvaggia, si aggiunge anche una vita notturna particolarmente intensa e vivace, con la presenza, nelle città, di alcuni tra i più noti locali di tutta la Grecia, tra discoteche, club e taverne. Tuttavia, la ricchezza paesaggistica dell’isola è rimasta relativamente incontaminata, permettendo di preservare un ricco habitat naturale.

Vi lasciamo al video dedicato alla capitale della Grecia, Atene.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *