Vacanza per universitari, ecco dove spendere di meno e di più

Gli esami sono finiti, i libri sono rimessi al loro posto e la voglia di partire è tantissima. In breve, è la condizione che ogni anno tantissimi studenti universitari sperimentano e cercano di soddisfare con un primo e principale dilemma: come poter risparmiare? Quali sono i luoghi da evitare e quali sono i luoghi da abbracciare con maggiore convinzione per il benessere delle proprie tasche?

Cominciamo, stando ad alcune recenti rilevazioni, dalle località meno care. Tra di esse c’è sicuramente Sunny Beach (Bulgaria), che si è aggiudicata il titolo di meta estiva meno cara in assoluto: per poter trascorrere una vacanza low cost in Bulgaria, sulle rive del Mar Nero, è infatti sufficiente recarsi qui, visto e considerato che in un giorno è quasi impossibile spendere più di 68 euro. Al secondo posto tra le mete più economiche troviamo invece Ostrava (Repubblica Ceca), situata al confine con la Polonia, dove per poter godere delle sue bellezze, e visitarla in 24 ore, sono sufficienti 81 euro. Al terzo posto dobbiamo invece spostarci ad Antalya (Turchia), una delle mete più apprezzate di questo Paese, ponte di collegamento tra l’occidente e l’oriente e, altresì, abbastanza economica: solo 83 euro al giorno.

Al quarto posto troviamo Sofia (Bulgaria), considerato che una giornata nella capitale del Paese può costare appena 92 euro, esattamente quanto accade a Istanbul (Turchia), una delle città più economiche d’Europa, valutato che per poter visitare quella che è conosciuta con l’ambito titolo di “perla del Bosforo”, bastano proprio 92 euro al giorno.

Dall’altra parte della classifica troviamo invece mete che proprio economicissime non sono. Le classifiche delle mete viaggio più onerose piazzano infatti al quinto posto Dublino (Irlanda), dove per una vacanza nella capitale possono servire in media 307 euro per 24 ore. Al quarto posto c’è la “nostra” Venezia (Italia), dove per poter trascorrere un giorno tra i canali della Serenissima e piazza San Marco bisogna investire 319 euro dei propri risparmi.

Salendo sul podio, troviamo Londra (Gran Bretagna), con la vacanza nella capitale inglese che costa in media 324 euro al giorno per i turisti, e quindi Stoccolma (Svezia), dove un turista può giungere a spendere 330 euro in 24 ore e infine, al primo posto, Copenaghen (Danimarca), la città più cara in assoluto, dove trascorrere un giorno nella capitale può costare fino a 357 euro, tra hotel, pasti e spese varie.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *