Vacanze di Pasqua in Italia e in Europa: dove andare?

Le vacanze di Pasqua si stanno avvicinando e, con loro, anche l’occasione di poter visitare qualche prelibato luogo in Italia o nel resto d’Europa. Ma quali sono le mete che potrebbe valer la pena mettere nel mirino?

Certamente, anche per Pasqua 2018 andranno per la maggiore le principali città d’arte in Italia, come Roma, Firenze, Venezia, Napoli. Tuttavia, attenzione a non limitare troppo la vostra scelta. Perché ad esempio non provare le bellezze di Palermo, Capitale Italiana della Cultura del 2018, che dispone – tra l’altro – di un calendario ricchissimo di eventi e di manifestazioni? Tra le altre mete che sembrano assorbire crescenti passioni da parte dei viaggiatori italiani, anche Verona, Mantova, Cremona, Lucca, Orvieto, Perugia, Lecce, grazie all’ottimo mix culturale, artistico e gastronomico.

Se invece per le vostre prossime vacanze pasquali puntate principalmente sulla natura e sull’ambiente, il Parco nazionale delle Foreste Casentinesi, il Parco naturale della Maremma, il Parco regionale del Matese, il Parco Nazionale del Gargano e il Parco del Conero, sembrano essere tra i più gettonati.

Detto ciò, è probabile che molti di voi possano optare per un bel viaggio in Europa. In questo caso, l’imbarazzo della scelta è ancora più evidente. In Spagna potrebbe essere il caso di optare per Siviglia, recentemente inserita dalla guida Lonely Planet nella top 10 delle città da visitare nel 2018. In Olanda niente di meglio che Amsterdam, con le prime fioriture di periodo, e, spostandosi da qui, Bruges e le Fiandre, la Costa Azzurra, la Provenza e la Camargue in Francia, la Foresta Nera e le città del Baden-Württemberg, la Baviera e i suoi castelli, in Germania. Più vicina è Vienna, con i suoi mercatini di Pasqua. E se volete andare a colpo sicuro, me principali metropoli di Londra, Berlino, Parigi e Barcellona.

E se volete il mare? Anche senza spostarvi dall’Europa potete trovare climi ideali per qualche vacanza sulla costa: l’isola di Creta potrebbe fare ad esempio al caso vostro (soprattutto se volete godere anche di tante attrazioni culturali, musei, aree archeologiche, e tanto altro), oppure in alternativa, l’isola di Cipro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *