Viaggi estate 2017, più turisti ma per vacanze più brevi

Come saranno le vacanze estive 2017 per i turisti italiani? Secondo quanto afferma il Barometro Vacanze Europ Assistance Ipsos, il quadro è chiaro scuro o, meglio, simboleggia nuove tendenze che già nel corso degli ultimi anni eravamo stati in grado di apprezzare e di valutare. Stando al Barometro, infatti, il 61% degli italiani sta pianificando di godersi le meritate ferie in viaggio quest’anno, contro il 52% del 2016, con un incremento di ben 9 punti percentuali da 12 mesi a questa parte.

Tuttavia, non tutto è oro quel che luccica, almeno per le tasche degli operatori economici. A calare è infatti la durata media della vacanza, che passa dalle 2,1 settimane del 2016 a 1,7 settimane del 2017. Il 40% dei turisti italiani, più nel dettaglio, si permetterà un viaggio di una sola settimana, mentre il 13% riuscirà a ritagliarsi solamente qualche giorno di break.

Peraltro, con l’abbreviarsi dei giorni di vacanza, si riduce anche il budget (o viceversa!): il calo pare sia del 15% anno su anno, con una media di 1.737 euro per famiglia e, dunque, con valori che sono ben più bassi rispetto a quelli che è possibile scorgere negli altri principali Paesi europei.

Per quanto concerne inoltre le destinazioni, l’Italia è naturalmente la meta preferita, con il 56% dei turisti nazionali che ha scelto evidentemente di puntare su mete interne. Tuttavia, se si preferisce andare all’estero la meta più gettonata è la Spagna, in grado di attrarre il 13% delle preferenze, davanti alla Francia e alla Grecia.

Per quanto attiene le strutture che vengono scelte per il proprio soggiorno, gli alberghi vincono “facile” con il 45% delle preferenze, in incremento di 1 punto percentuale rispetto all’anno precedente. Forte incremento anche per le case vacanza, con un + 7 per cento rispetto all’anno prima, con una quota di mercato del 31%. Cresce in misura significativa il ricorso ai bed and breakfast, in grado di attirare fino al 26% dei nostri connazionali, con uno sviluppo dell’8%.

Dalla ricerca emerge infine come gli italiani che si mettono in viaggio guardino soprattutto alla location e alla convenienza in qualità di fattori più importanti nella scelta, con un peso rispettivamente pari al 55% e al 41%. Le recensioni online diventano sempre più importanti: il 40% dei turisti tricolori le ritiene un fattore essenziale nella scelta dell’alloggio.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *