Viaggio in Croazia, business sempre in crescita

Continua a crescere l’attrattività esercitata dalla Croazia nei confronti dei turisti italiani e internazionali. Per averne conferma sia d’altronde sufficiente dare uno sguardo agli ultimi numeri del turismo nazionale croato, che dimostrano come il 2016 si sia chiuso con risultati molto soddisfacenti, e ancora più positivi rispetto a quelli di un pur notevole 2015. Il tutto, a ribadire quanto la Croazia sia oggi, ancor di più che nel passatto, una meta turistica in grado di attirare flussi eterogenei di turisti. Ma quali sono i dati più recenti a disposizione?

Secondo quanto afferma il ministro del Turismo Gari Cappelli, il turismo croato avrebbe superato tutte le aspettative, confermandosi come uno dei settori più strategici per lo sviluppo economico del Paese. Il 2016 si è concluso con 11 milioni di pernottamenti in più, con 16,3 milioni di arrivi turistici, per un totale di 91,3 milioni di pernottamenti.

A dispetto di chi ritiene che il miglioramento riguardi esclusivamente la stagione estiva, il settore ha registrato il suo miglioramento più spiccato soprattutto da seettembre a novembre, rispetto allo stesso periodo del 2015. Da record anche gli incassi derivanti dal turismo, con un controvalore di 9,5 miliardi di euro, circa un miliardo di euro in più rispetto all’anno precedente.

Per quanto infine concerne le zone più attrattive, l’Istria si conferma come la metà più privilegiata in Croazia dai turisti internazionali. Non solamente i “vicini” italiani, quanto anche gli austriaci, gli sloveni e i tedeschi, confermano la loro passione per una zona di grande spessore turistico: nel 2016 i pernottamenti nella regione istriana sono stati 25 milioni di unità, davanti ai 17 milioni di pernottamenti del Quarnero e ai 16 milioni di pernottamenti di Spalato, che va a completare il podio delle regioni più visitate della Croazia.

“Anche il 2017 ci regalerà soddisfazioni – ha detto il ministro – prevediamo infatti un ulteriore aumento di 3 o 4 punti percentuali nelle presenze”. E voi che ne pensate? Siete mai stati in Croazia? Che zone avete visitato di questo Paese così vicino all’Italia, e così ricco di cose da vedere? Consigliateci i luoghi che non dovremmo perdere per nessuna cosa al mondo in un viaggio in Croazia!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *