Viaggio nel Glacier Express, un’idea per un turismo “lento”

Conoscete il Glacier Express? Si tratta di un treno piuttosto curioso, insolito e – sicuramente – molto apprezzato. Il Glacier Express percorre infatti un percorso non certo consueto, attraversando 70 km a scartamento ridotto, ben 291 ponti, 91 tunnel e il superamento del passo dell’Oberalp, a più di 2.000 metri d’altezza. Dunque, il panorama ideale per poter compiere un viaggio inconsueto e di sicuro fascino, che vi permetterà di poter percorrere la distanza che separa Zermatt da St Moritz in ben 8 ore (si, avete letto bene, 8 ore) che però potrebbero passare ben più piacevolmente di quanto possiate immaginare.

Con le caratteristiche di cui sopra, non c’è certamente da stupirsi che il Glacier Express si sia aggiudicato il premio (chissà quanto ambito!) di treno più lento del mondo. Dunque, se è la velocità quel che cercate da un viaggio in treno, questo non fa assolutamente per voi. Tuttavia, se cercate un ambiente fantastico e l’esperienza di viaggio in grado di lasciare un segno indelebile sulla vostra anima, questo viaggio (inaugurato nel lontano 1930, ma il treno è stato costruito nel 1889) è quel che ci vuole.

Inizialmente il treno era in funzione solamente come collegamento stagionale, a causa delle abbondanti nevicate della zona e del pericolo valanghe. E così, in autunno, i cavi venivano rimossi, per poi essere restituiti durante la stagione primaverile, così come il ponte Steffenback. Nel 1982 venne poi edificata la galleria del Furka, e il treno riuscì a entrare in servizio per tutto l’anno.

Con i suoi vagoni accoglienti e gli ampi finestrini, Glacier Express è un’idea di viaggio entusiasmante, che vi consigliamo di valutare per un turismo un po’ più avventuroso e per poter ammirare il panorama svizzero da ogni angolatura. Una natura incontaminata che vi permetterà di essere esplorata mediante un mezzo sostenibile e dal grande fascino storico.

Vi ricordiamo infine che potete essere costantemente informati di quanto avviene intorno a voi attraverso le cuffiette, con cui potrete conoscere la storia del treno e delle piccole cittadine di montagna che questo meraviglioso mezzo di locomozione vi permetterà di attraversare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *